750 grammes
Tutti i nostri blog di cucina Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Mangiamo bene ogni giorno! Ricette facili e gustose per cucinare a casa!

Strudel di Mele e Mirtilli con Pasta Matta

Strudel di Mele e Mirtilli con Pasta Matta

V𝚘𝚛𝚛𝚎𝚒 𝚙𝚘𝚝𝚎𝚛 𝚖𝚎𝚝𝚝𝚎𝚛𝚎 𝚕𝚘 𝚜𝚙𝚒𝚛𝚒𝚝𝚘 𝚍𝚎𝚕 N𝚊𝚝𝚊𝚕𝚎 𝚊𝚕𝚕’𝚒𝚗𝚝𝚎𝚛𝚗𝚘 𝚍𝚒 𝚞𝚗 𝚋𝚊𝚛𝚊𝚝𝚝𝚘𝚕𝚘 𝚎 𝚙𝚘𝚝𝚎𝚛𝚕𝚘 𝚝𝚒𝚛𝚊𝚛𝚎 𝚏𝚞𝚘𝚛𝚒 𝚖𝚎𝚜𝚎 𝚙𝚎𝚛 𝚖𝚎𝚜𝚎, 𝚙𝚘𝚌𝚘 𝚊𝚕𝚕𝚊 𝚟𝚘𝚕𝚝𝚊.
H𝚊𝚛𝚕𝚊𝚗 M𝚒𝚕𝚕𝚎𝚛

È così che si arriva al Natale, poco per volta: prima la casa si riempie di lucine e candele, poi si tirano fuori e si sistemano gli addobbi, si cuociono i dolci mentre si aspetta la neve (magari!), ci si prepara ad accogliere le persone care che tornano a casa, si pensa a cosa cucinare nei giorni di festa. Durante la mia infanzia ho trascorso molte volte il Natale in Alto Adige e ricordo con gioia le merende a base di Strudel di Mele e cioccolata calda, il profumo di cannella e il tepore delle Stübe dopo le passeggiate nella neve, per chiudere l’autunno in bellezza e dare inizio alle festività natalizie vi propongo lo Strudel di Mele e Mirtilli con Salsa alla Vaniglia, una ricetta facile da preparare perché prevede l’impiego della Pasta Matta, un impasto semplice a base di farina, acqua e olio extravergine d’oliva, pronto in pochi minuti, adatto alle preparazioni dolci e salate: vi basterà aromatizzarlo con vaniglia o scorza grattugiata di agrumi per i dolci e aggiungere un cucchiaio di grana grattugiato ed erbe aromatiche per crostate salate e rotoli farciti, salvate la ricetta!

Strudel di Mele e Mirtilli con Pasta Matta

Ingredienti

 

Pasta matta per strudel dolci e salati

 

250 g farina 

100 g acqua a temperatura ambiente 

4 cucchiai olio extravergine d’oliva Cirio 

un pizzico di sale 

la scorza grattugiata di un limone 

un cucchiaino estratto di vaniglia 

 

Per il ripieno

 

500 g mele

100 g mirtilli 

50 g zucchero di canna

50 g pangrattato 

40 g  uvetta 

20 g pinoli 

1 cucchiaio di burro 

1 cucchiaio di cannella 

2 cucchiai di grappa 

il succo di un limone 

 

Per guarnire:

 

un tuorlo d'uovo 

zucchero a velo 

 

Per la salsa alla vaniglia:

 

300 ml latte

2 tuorli d'uovo 

60 g zucchero 

una stecca di vaniglia 

Strudel di Mele e Mirtilli con Pasta Matta
Strudel di Mele e Mirtilli con Pasta Matta

Prepariamo la pasta matta per lo strudel mescolando insieme tutti gli ingredienti nella planetaria o in una ciotola, fino ad ottenere un impasto omogeneo, lo avvolgiamo nella pellicola e lo lasciamo riposare 30 minuti prima di stenderlo con l’aiuto del matterello.

Questa ricetta è stata realizzata in collaborazione con Cirio!
Questa ricetta è stata realizzata in collaborazione con Cirio!
Questa ricetta è stata realizzata in collaborazione con Cirio!

Questa ricetta è stata realizzata in collaborazione con Cirio!

Sbucciamo le mele e tagliamole a dadini, mettiamole in una ciotola con i mirtilli, la grappa e il succo di limone. In una padella facciamo fondere il burro e aggiungiamo il pangrattato, lo zucchero di canna, la cannella, l'uvetta e i pinoli, facciamo tostare per qualche minuto ed aggiungiamo il composto ottenuto alle mele.

Strudel di Mele e Mirtilli con Pasta Matta
Strudel di Mele e Mirtilli con Pasta Matta

Stendiamo la pasta su un foglio di carta da forno, tiriamola sottile e ritagliamo un rettangolo, disponiamo il ripieno di mele al centro e chiudiamo lo strudel, aiutandoci con la carta da forno, spennelliamo con un tuorlo d'uovo sbattuto e pratichiamo delle piccole incisioni.

Cuociamo in forno già caldo a 180º per 35 minuti.

Strudel di Mele e Mirtilli con Pasta Matta

Prepariamo la salsa sbattendo i tuorli con il latte e lo zucchero, aggiungiamo la stecca di vaniglia e cuociamo a fiamma bassa, senza raggiungere il punto di ebollizione, finché la crema velerà il cucchiaio, se dovesse risultare troppo liquida setacciamo un cucchiaino di amido di mais, mescolando bene per evitare la formazione di grumi.

Strudel di Mele e Mirtilli con Pasta Matta

Sforniamo lo strudel di mele e mirtilli, cospargiamo con abbondante zucchero a velo e accompagniamo con la salsa calda alla vaniglia.

Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post