750 grammes
Tutti i nostri blog di cucina Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Queen's Kitchen

Ricette facili per cucinare a casa!

Queen's Kitchen

risotto nero con zucchine gamberi e zenzero

So che con questo bel sole dovrei starmene in spiaggia a non fare niente, ma figlia n°1, che studia fuori-sede nel pomeriggio riparte per andare a lavorare in una località turistica e figlio n°2 domani riprende la maturità con la terza prova, quindi coccoliamoci tutti con un bel risotto!

Ingredienti per 4 persone

320 gr riso Venere
200 gr zucchine
16 gamberoni (anche surgelati)
1 bicchiere vino bianco
1 cucchiaino di curry
zenzero grattugiato
prezzemolo tritato
olio EVO, brodo e sale q.b.
parmigiano (facoltativo)

Preparate il brodo con un paio di dadi e le teste dei gamberi, che avrete pulito ed eviscerato (sgusciateli e incideteli sul dorso con un coltello per sfilar via l'intestino). Sbucciate e grattugiate lo zenzero, tagliate le zucchine a dadini. In una pentola fate scaldare 3/4 cucchiai di olio extravergine di oliva, aggiungete le zucchine e un po' di zenzero grattugiato, saltate per qualche minuto e aggiungete il riso. Fatelo tostare, bagnate con il vino bianco e fate evaporare, dopodiché portate a cottura, aggiungendo un mestolo di brodo caldo per volta, sempre mescolando. In una padella cuocete per pochi minuti i gamberi con olio, curry e altro zenzero. Mantecate il risotto con un po' di parmigiano, altro zenzero grattugiato e servitelo con i gamberi al curry e prezzemolo tritato: buon appetito!
TIP: Lo zenzero è una pianta erbacea, di cui si consuma la radice, sia fresca che essiccata. Lo zenzero, chiamato anche ginger, è usato in cucina come spezia per il suo caratteristico sapore pungente e piccantino. Si sbuccia come una patata.
Se preparate il piatto seguendo la mia ricetta, postate una foto su instagram con l'hashtag #queenskitchen o taggate @queenofmydreams

risotto nero con zucchine gamberi e zenzero
risotto nero con zucchine gamberi e zenzero

Condividi post

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post