750 grammes
Tutti i nostri blog di cucina Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Queen's Kitchen

Ricette facili per cucinare a casa!

Queen's Kitchen

ciambella camilla

Giugno si apre con una giornata grigia, una di quelle che ti fanno salire tutte le malinconie alla gola, proprio adesso che ho lavorato alacremente per trasformare un anonimo balcone in una terrazza colorata e accogliente: ho appeso tende colorate e acchiappasogni, ho comprato tavoli, sedie e cuscini, ho sistemato le piantine aromatiche nei vasi, ho messo lanterne sui davanzali e conchiglie nei barattoli, ho decorato i muri con stencil e bombolette di vernice spray e ho riempito cassette di legno con fiori di verbena, io che non ho mai avuto il pollice verde. Occorre dunque impastare una torta contro i malèfici di una giornata uggiosa, così il sole tornerà a splendere, il vento caccerà le nuvole e io potrò fare colazione all'aperto con un dolce che mi ricorda le merendine dell'infanzia!

Ingredienti

300 gr farina
200 gr carote
150 gr zucchero
100 gr burro (o 80 gr olio di mais)
80 gr mandorle
4 uova
1 cucchiaio zucchero di canna
1 bustina lievito per dolci
qualche goccia di estratto alla vaniglia

Nel mixer tritate le mandorle con lo zucchero di canna, pulite e grattugiate le carote. Montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso, aggiungete il burro e le carote, continuando a mescolare. Unite infine la farina setacciata con il lievito per dolci, le mandorle tritate e la vaniglia. Versate il composto in uno stampo imburrato e infarinato, cuocete la ciambella in forno preriscaldato a 180º per 35/40 minuti, fate la prova stecchino prima di sfornare il dolce, lasciatelo raffreddare prima di toglierlo dallo stampo e cospargetelo con zucchero a velo.
Se preparate il piatto seguendo la mia ricetta, postate una foto su instagram con l'hashtag #queenskitchen o taggate @queenofmydreams

ciambella camilla
ciambella camilla
ciambella camilla
ciambella camilla

Condividi post

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post